Ultima modifica: 27 maggio 2018

KA1 DIG.E.I.

 

Materiali relativi al Job Shadowing in Danimarca (3 – 9 settembre 2017)

 

 

Materiali relativi al Job Shadowing in Finlandia (14 – 20 gennaio 2018)

 

IL PROGETTO DIG.E.I

Il progetto “DIG.E.I. DIGital Expert Innovators”, ideato in seno al Consorzio “Abruzzo for Europe” sposa le linee guida del MIUR nell’adozione del Piano Nazionale Scuola Digitale puntando il focus sullo sviluppo e sul potenziamento del processo di innovazione della scuola in ambito digitale ed è coerente al “Piano Regionale Abruzzo Scuola Digitale” avviato dall’USR nel 2014.

Il progetto “DIG.E.I. DIGital Expert Innovators”, è un progetto approvato nell’ambito del programma Erasmus Plus azione KA1 ed ha le seguenti finalità:

1) migliorare l’area della qualità e metodi delle Istituzioni scolastiche incluso lo sviluppo.

2) sviluppare nuovi e innovativi curricula, metodologie didattiche e curricula verticali.

3) mobilitare le competenze digitale attraverso l’ uso delle ICT e delle nuove tecnologie.

Nelle tre aree generali il progetto identifica il bisogno specifico di formare l’Animatore Digitale quale figura versatile di respiro europeo, con elevata competenza digitale, dichiarata esperienza professionale ed evidenti attitudini nelle relazioni interpersonali e non di meno la conoscenza della lingua inglese. Sulla base del profilo dell’ A.D. emergono 3 subaree che delimitano il raggio d’azione e descrivono gli obiettivi formativi specifici:

Area 1 Progettazione-strumenti

  1. : saper rendere funzionale l’informazione digitale
  2. : saper portare innovazione alla documentazione didattica;
  3. : saper progettare percorsi su curricula digitali verticali.

Area 2 Competenze e contenuti:

  1. : saper costruire curricola digitali e per il digitale
  2. : saper adottare buone prassi sullo sviluppo del pensiero computazionale, sul coding, coding unplugged
  3. : saper implementare metodologie didattiche sulla robotica educativa

Area 3 Formazione:

  1. : saper attivare metodologie e processi di didattica attiva e collaborativa
  2. : saper lavorare in team per coinvolgere la comunità scolastica

Per il raggiungimento degli obiettivi indicati, si prevedono diversificate azioni di formazione dei “DIG.E.I” in contesti di Job shadowing nelle istituzioni scolastiche di 9 Paesi Europei si distinguono per le caratteristiche di innovazione ed eccellenza nelle aree che delineano il profilo e i compiti precipui dell’animatore digitale.

Il DIG.E.I.  al termine del percorso produrrà “Learning Object”, “Percorsi digitali innovativi” nei vari ambiti disciplinari dai quali si dovranno evincere le competenze funzionali a :1) favorire il processo di digitalizzazione nelle scuole; 2) diffondere politiche legate all’innovazione didattica.

Il “Report cartaceo e digitale” dei docenti “euroinnovati” sull’esperienza professionale ed umana, di confronto tra colleghi europei sarà lo strumento per veicolare il vero valore aggiunto della mobilità in una scuola internazionale.

Gli eventi “La mia scuola ha il “DIG.E.I”, “i DIG.E.I suonano la scuola digitale “i DIG.E.I  animano e rianimano la scuola” e le attività del consorzio “Abruzzo for Europe”  promuovono e diffondono nella comunità scolastica il dialogo con le scuole europee e la consapevolezza dell’importanza di una crescita intelligente, inclusiva e sostenibile comune a tutti i docenti e gli studenti.